lunedì 28 gennaio 2013

NEW LOOK

Ecco qua come promesso la poltrona "rifatta"... purtroppo le foto non sono un granchè... l'ho scontornata (e pure male) perchè non volevo farvi vedere il casino che c'è nella mia stanza milleusi (volevo fare la very professional e chiamarla craft room, ma proprio non è il caso... direi piuttosto che la chiamerei la trash-room visto il casino che c'è...  ^____^
ma non divaghiamo...)
 



Devo ancora fare qualche ritocco alla tappezzeria, ma diciamo che è finita...
ho usato la cera bianca Novecento sul legno...
 

 
E' un modo tutto mio di dare la cera bianca, in quanto ho carteggiato pochissimo il legno poichè volevo che sotto si vedesse lo scuro, una sorta di shabby... al contrario!
Nella stanza ci sarà un comò che probabilmente rimarrà color legno, così volevo che la poltrona racchiudesse tutti i colori della stanza: legno, bianco, grigio.
Ho creato... diciamo così... un effetto "sporcato"... in bianco...
 
 

Ho usato tre tessuti diversi con le stesse nuances di colore... si vede che mi piacciono le righe?  ^____'  
 
 
Ho completamente dimenticato di fotografare la poltrona com'era prima, ma sul web ho trovato una foto abbastanza simile... era più o meno così:
 
 
Bene... spero di potervi mostrare presto altro... nel frattempo, tra un lavoro e l'altro, vengono fuori intoppi e contrattempi, come da copione... e mi prende male... ma poi mi passa e vado avanti... speriamo di riuscire nell'impresa...
 
Un bacio a tutte!
 
A presto...
 
 
 

 

 

 


sabato 19 gennaio 2013

LA PRIMA SIEPE...

Ciao a tutti! Sì, lo so, sono stata assente per un po'... di nuovo... ma ho le mie ragioni! ;D
Le feste, sì, ma soprattutto i progetti e la casa...
Dunque vediamo, da dove cominciare?... La casa, comincerei da quella, visto che è il progetto più impegnativo e grande al momento... La stiamo sistemando alla bene e meglio, come sapete, io e mio marito e pochi aiuti esterni, per questo le cose vanno così a rilento... ma... mi sto dando un gran da fare e questo per renderla, diciamo vivibile per quest'estate... sarà una seconda casa per noi, ma spero, ancor di più, che sarà una casa vacanze accogliente e tranquilla...
Sì, avete capito bene... la stiamo trasformando in una casa vacanze... beh, sicuramente la sto adattando al mio gusto personale più che ad una casa adatta a dei turisti, ma ripeto... vorrei che fosse una casa accogliente, una casa per chi ama le case di altri tempi, la campagna, con tutto ciò che ne consegue, cioè la vita all'aria aperta, il giardino, il bosco... insomma vorrei che fosse per gli altri ciò che è per me...
UNA CASA PER L'ANIMA...
Così ci stiamo dando davvero un gran da fare, perchè c'è davvero tantissimo da fare, dentro e fuori casa... in questo periodo, io mi sto dedicando all'interno e mio marito all'esterno: mentre io imbianco a destra e a manca, lui ha ripulito trenta metri di terreno da un vecchio pollaio, una vecchia rete, alberi vari nati dove non dovrebbero nascere, edere, erbacce e quant'altro (non vi dico la quantità indicibile di roba che ha trovato sotto terra e tra le edere!). Questi trenta metri, che sono solo una piccola parte di ciò che ci aspetta, confinano con una stradina sterrata a limite del bosco... Era necessario perciò, provvedere al più presto a chiudere quella parte della proprietà con una bella siepe impenetrabile ed informale, che garantisse una chiusura sicura al giardino e alla casa. Così, siamo pronti, in attesa che il ns. giardiniere con i suoi fidi aiutanti vengano a collocare le piante da noi scelte:

come vi dicevo, abbiamo scelto una siepe informale, caratterizzata da piante per lo più aventi spine per renderla impenetrabile e rustiche, per non differenziarla troppo dalla vegetazione boschiva... mi piacerebbe che il mio giardino si fondesse con il bosco, così da avere dei limiti, sì... ma non troppo percepibili all'occhio, dovrebbe armonizzarsi con ciò che lo circonda... così, nei primi 15 metri sarà protagonista la Pyracantha...





Poi ci sarà una divisione, che non so ancora come realizzerò e gli altri 15 metri saranno alternati a Viburno (Viburnum Tinus)









Corbezzolo...





Eleagnus x ebbingei...








...e rosa rugosa scabrosa...






Bene... questo è il progetto imminente... vi do appuntamento al prossimo post per mostrarvi come ho trasformato una poltrona che andrà a collocarsi in una delle camere e tanto altro ancora... 

A presto!